PoveraPazza

Fragilità di una sospensione

Lascia un commento

Il momento e’ quando la sera si tira su la sottana per indossare la notte. Lì si struscia il desiderio. Lei accentua la curva della schiena, ritta con le posate in mano come per incidere un memoriale. Lui trasale, in equilibrio sull’arco delle sue bellissime sopracciglia e versa il poco della bottiglia nei bicchieri. E lei, guardandolo con quella luce negli occhi che chiama la vita, sospira come per dire qualcosa che non dice, rivelando la sua fragilità che la rende così femmina. Lui avverte il fiotto caldo del sangue e si sporge obliquo sul bordo del loro smarrimento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...